Gallery Emergenza Coronavirus COVID-19

(English text follows)

Indicazioni generali del Ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità per gestire l’emergenza coronavirus COVID-19.
Potete scaricare il documento a questo LINK

Visti i recenti casi di infezione da Nuovo Coronavirus nell’Italia settentrionale e la valutazione in corso di alcuni casi anche nell’area pisana e nel grossetano, è necessario informare la comunità accademica della Scuola sui comportamenti da tenere in questo frangente.

Si ricorda innanzitutto che la sintomatologia del Nuovo Coronavirus si presenta come i normali sintomi influenzali (tosse, febbre, dolori muscolari, mal di gola) che andranno in prima battuta attribuiti alle infezioni da comuni virus stagionali, che vedono in questo periodo il loro picco.

Si invitano pertanto tutti a seguire le normali precauzioni per la prevenzione delle malattie a trasmissione respiratoria, e quindi a:

Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi o con soluzioni alcoliche (i virus possono diffondersi quando vengono toccate superfici contaminate).
Starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l’uso
Evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca con mani non lavate, evitare contatti ravvicinati con persone che sono malate o che mostri sintomi di malattie respiratorie (come tosse e starnuti)
Per coloro che presentino una sindrome influenzale o da raffreddamento:

astenersi da frequentare luoghi pubblici (spazi comuni, aule di lezione, laboratori, uffici, mense)
seguire una corretta igiene respiratoria (evitare contatti ravvicinati; coprire starnuti e colpi di tosse con un fazzoletto, preferibilmente, monouso; lavare spesso le mani; usare, se se ne è in possesso ed è tollerata, una mascherina chirurgica al momento del contatto con altri)
evitare di recarsi spontaneamente in pronto soccorso in caso di malattie respiratorie febbrili ma fare riferimento al proprio medico di medicina generale o al 118 per una valutazione del proprio stato di salute
Si ricorda agli Allievi Ordinari la possibilità di ricevere i pasti in camera propria in caso di malattia contattando preventivamente il servizio mensa.

Dato l’attuale quadro epidemiologico si ricorda inoltre che è stata disposta dal Ministero della Salute una ordinanza di permanenza domiciliare, della durata di 14 giorni, per tutti coloro che rientrano dalla Cina.

Inoltre si invitano tutte le componenti della Scuola a segnalare una eventuale permanenza negli ultimi 14 giorni o contatto stretto con persone che sono state nei Comuni del Nord-Est e procedere all’auto-isolamento. La maggior parte dei casi di contagio, 39, sono in Lombardia, tutti concentrati nel basso lodigiano. In Veneto, invece, 11 casi sono concentrati nel comune di Vo’ Euganeo (Padova), oltre a 1 caso, a Mira (Venezia). Una mappa per ora circoscritta che presenta anche un caso in Piemonte, a Torino, ma anch’esso proveniente dal focolaio lombardo.

Per la segnalazione si può scrivere a questa mail, emergenza.coronavirus@sns.it.

Si ricorda inoltre per ogni utile informazione è possibile contattare il numero telefonico di pubblica utilità istituito da Ministero della Sanità 1500 attivo 24 ore su 24 e che, per favorire una corretta informazione sul Covid-19, la Regione Toscana ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde (800.556060, opzione 1), attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15.

Seguiranno ulteriori comunicazioni e si invita per ogni dubbio a scrivere a emergenza.coronavirus@sns.it. Preghiamo infine di provvedere alla massima diffusione di questo messaggio a tutte le componenti della Scuola che non possiedono un indirizzo email istituzionale (@sns.it)

Grazie della collaborazione.

ENGLISH VERSION
Coronavirus COVID-19 EMERGENCY

Dear All,

Since recent cases of New Coronavirus infection have occurred in northern Italy and the ongoing evaluation of some cases also in the Pisan area and in the Grosseto area, it is necessary to inform the academic community of the School on the behaviors to be taken in this situation.

All are invited to strictly observe normal respiratory hygiene practices, that is:

– Wash your hands often with soap and water for at least 20 seconds or with alcoholic solutions (viruses can spread when contaminated surfaces are touched).
– Sneeze or cough in a tissue or with your elbow flexed, use a mask and throw the used tissues in a closed basket immediately after use
– Avoid touching the eyes, nose or mouth with unwashed hands, avoid close contact with people who are sick or who show symptoms of respiratory diseases (such as coughing and sneezing)

All those who have flu symptoms, as per normal precautions for the prevention of respiratory diseases, are invited to:

– refrain from attending public places (common spaces, classrooms, laboratories, offices, canteens)
– follow proper respiratory hygiene (avoid close contact; cover sneezing and coughing with a handkerchief, preferably disposable; wash your hands often; use, if you have one and is tolerated, a surgical mask when in contact with others)
– avoid going to the emergency room spontaneously in case of febrile respiratory diseases but refer to your general practitioner or 118 for an assessment of your health

Students are reminded of the possibility of receiving meals in their own room in case of illness by contacting the canteen service in advance.

On the World Health Organization (WHO) website you will find a guide on the necessary behaviors to adopt: https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/advice-for-public

Given the current epidemiological situation, an ordinance of stay of 14 days has been ordered by the Ministry of Health for all those returning from China.

In addition, all members of the Scuola Normale are invited to report any stay in the last 14 days or close contact with people who have been in the Municipalities of the North-East and proceed with self-isolation. Most cases of contagion, 39, are in Lombardy, all concentrated in the lower Lodi area. In Veneto, however, 11 cases are concentrated in the municipality of Vo ‘Euganeo (Padua), in addition to 1 case, in Mira (Venice). A limited map for now which also presents a case in Piedmont, in Turin, but also from the Lombard outbreak.

For any report you can reply to this email, emergency.coronavirus@sns.it.

Please also remember for any useful information you can contact the public utility telephone number set up by the Ministry of Health 1500 active h24. The Tuscany Region has made available to citizens a toll-free number (800.556060, option 1), active from Monday to Friday, from 9 to 15.

Thanks.